domenica 12 agosto 2007

Il nostro Magnificat



L'anima nostra magnifica il Signore e il nostro spirito esulta in Dio nostro Salvatore.
Perché ha guardato alla nostra debolezza e ci ha salvato dai flutti di morte.
Ha ascoltato il nostro grido  di dolore e ci ha teso le braccia, per toglierci dal fango e sollevarci alla sua altezza.
D'ora in poi tutte le generazioni ci chiameranno beati, perché grandi cose ha fatto in noi l'Onnipotente e Santo è il suo nome.
Ha avuto compassione di noi e non ha permesso che il suo santo vedesse la corruzione.
Ci ha usato misericordia, mostrandoci le meraviglie del suo amore.
Ha demolito le nostre certezze.
Ha abbattuto i muri di incomprensione che ci dividevano.
Ha smascherato e ridotto in frantumi gli idoli in cui ci eravamo rifugiati.
Ci ha portato nel deserto per parlare al nostro cuore.
Ci ha nutrito con pane di lacrime, concedendoci di riconoscerlo come manna venuta dal cielo.
Ci ha portato a ringraziarlo per tutto quello che davamo per scontato.
Ci ha donato di entrare nel Suo santo tempio e di contemplare il Suo volto.
Ci ha mostrato il Suo progetto d'amore
Ci ha fatto desiderare di realizzarlo insieme a Lui.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo
com'era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli
Amen

Antonietta e Gianni

foto©http://www.amouretverite.org.prieres



2 commenti:

discipulus ha detto...

Bella questa versione di coppia del Magnificat....

Buona domenica

lucianadal ha detto...

Che Maria conceda a noi quella fede con la quale Lei ha cantato il Suo "Magnificat"; che possiamo partecipare alla sua fede, che è ciò che ci può rendere forti e fermi nel nostro stare accanto a Cristo. Buona giornata Antonietta!