domenica 19 maggio 2013

PENTECOSTE

L’amore di Dio è stato effuso nei nostri cuori per mezzo dello Spirito,
 che ha stabilito in noi la sua dimora.
(Rm 5,5; 8,11)

 
Oggi, giorno di Pentecoste, Dio mi comunica che  ha deciso di abitare stabilmente nella mia casa.
Bisogna che gli faccia spazio, perchè, se ho ben capito, questa è una vera e propria proposta di matrimonio.
Allora mi ama davvero! 
Quando Giovanni mi chiese chi era lo Spirito Santo,  risposi:"Uno che ti abbraccia!".
Voglio quindi rispondere oggi  a quell' abbraccio.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie Giuseppe, aspettiamo i tuoi resoconti con grande interesse!

Omar Orsini ha detto...

Antonietta ho perso il tuo follower.
Ciao.
Gus.

Saray ha detto...

Ci ama per davvero si!
Rispondiamo con gioia al suo abbraccio.
Un caro saluto a tutti voi. :)

riccardoparacchini ha detto...

Ciao Antonietta, eccomi qui di passaggio.

Ieri abbiamo cantato Chi ci separerà. L'ho raccontato prima da Lucia.

Avevo scelto questo canto perché era significativo cantarlo con le persone sofferenti. Fu una sofferenza anche per noi cantarlo, ma una gioia vedere che eravamo riusciti ad arrivare alla fine.

http://www.youtube.com/watch?v=DS_KSpS1GBw

Ecco, ora mi è venuto in mente leggendo del tuo sposalizio.

Rosella ha detto...

Molto bella la tua riflessione Antonietta.
Ti auguro una buona giornata, da me grigia e fredda.
Un caro saluto ed un grande abbraccio!