sabato 29 settembre 2012

SANTI ARCANGELI MICHELE, GABRIELE E RAFFAELE




"Vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sul Figlio dell’uomo”.(Gv 1,51)



C'è da chiedersi se la scala l'ha vista solo Giacobbe o c'è un'ora, in questa vita, in cui la vedremo anche noi.

Mi sono messa a pensare a quante volte il Signore mi ha gettato una scala dal cielo e io non l'ho vista e non ci sono salita, alle volte in cui qualcuno mi ha preso in braccio e mi ci ha messo, perchè potessi evitare un pericolo e mettermi in salvo.

Quante volte il Signore si è servito dei suoi angeli per annunciare la sua presenza!

Ho pensato a quando l'Arcangelo Michele ha combattuto per me e con me contro gli attacchi del nemico e mi ha difeso perchè non cedessi alla tentazione di mollare.

E che dire dell'Arcangelo Raffaele che è stato mandato nella mia casa per guarirci dalle ferite del corpo e dell'anima che ci eravamo inferte inconsapevolmente io e il mio sposo?


Ho ringraziato il Signore perchè continua a mandare l'Arcangelo Gabriele ad ogni uomo, per chiedergli se vogliamo accogliere la Parola, custodirla, farla crescere e darla alla luce.

1 commento:

ANGELOANONIMO ha detto...

Quante volte il Signore ci ha seminato lo Spirito dentro ... e noi abbiamo voluto abortire.