sabato 10 marzo 2012

Dio è amore


Ieri è stato il mio compleanno. 
Le parole  di questo salmo esprimono meglio di quanto io sia capace, lo stato d'animo che l'ha accompagnata.
L'ho trovato e l'ho fatto mio al risveglio, l'ho portato ieri sera all'incontro con i fidanzati, per pregarlo insieme a loro, a conclusione della giornata.
E' quello che oggi la liturgia ci propone.

 (Salmo 103)
Benedici il Signore, anima mia,
quanto è in me benedica il suo santo nome.
Benedici il Signore, anima mia,
non dimenticare tanti suoi benefici.

Egli perdona tutte le tue colpe,
guarisce tutte le tue malattie;
salva dalla fossa la tua vita,
ti corona di grazia e di misericordia;
egli sazia di beni i tuoi giorni
e tu rinnovi come aquila la tua giovinezza.

Il Signore agisce con giustizia
e con diritto verso tutti gli oppressi.
Ha rivelato a Mosè le sue vie,
ai figli d'Israele le sue opere.

Buono e pietoso è il Signore,
lento all'ira e grande nell'amore.
Egli non continua a contestare
e non conserva per sempre il suo sdegno.
Non ci tratta secondo i nostri peccati,
non ci ripaga secondo le nostre colpe.

Come il cielo è alto sulla terra,
così è grande la sua misericordia su quanti lo temono;
come dista l'oriente dall'occidente,
così allontana da noi le nostre colpe.
Come un padre ha pietà dei suoi figli,
così il Signore ha pietà di quanti lo temono.

Perché egli sa di che siamo plasmati,
ricorda che noi siamo polvere.
Come l'erba sono i giorni dell'uomo,
come il fiore del campo, così egli fiorisce.
Lo investe il vento e più non esiste
e il suo posto non lo riconosce.

Ma la grazia del Signore è da sempre,
dura in eterno per quanti lo temono;
la sua giustizia per i figli dei figli,
per quanti custodiscono la sua alleanza
e ricordano di osservare i suoi precetti.
Il Signore ha stabilito nel cielo il suo trono
e il suo regno abbraccia l'universo.

Benedite il Signore, voi tutti suoi angeli,
potenti esecutori dei suoi comandi,
pronti alla voce della sua parola.
Benedite il Signore, voi tutte, sue schiere,
suoi ministri, che fate il suo volere.
Benedite il Signore, voi tutte opere sue,
in ogni luogo del suo dominio.
Benedici il Signore, anima mia.

Un grazie di cuore a voi, amici più cari: Daniela, Riccardo, Gus, Saray, Lucia, Mariella,Cuoredipizza, Censorina, misterloto, Nicodemo (dinotte),Giuliana, che ci siete anche quando io non ci sono.

8 commenti:

Riccardo Paracchini ha detto...

Quindi poi hai trovato una dolcezza più dolce dei dolci che hai fatto tu?

Anto ha detto...

(Cantico 2,3)
Come un melo tra gli alberi del bosco,
il mio diletto fra i giovani.
Alla sua ombra, cui anelavo, mi siedo
e dolce è il suo frutto al mio palato.

Gus ha detto...

Grazie Antonietta.
Auguri.
Ciao.

Fioredicollina ha detto...

eccomi qui!!! allora innanzi tutto auguri per il tuo complenno anche se in ritardo. complimenti per la tua attività di blogger che a quanto pare è instancabile visti tutti i blog che mi hai elencato in google + !!!

ciao a presto :-)

dagioia ha detto...

Oggi ti ho pensato molto,ho partecipato ad una giornata di spiritualità per i ministri straordinari... e nella prima parte della giornata si è riflettuto sulla sofferenza.
Grazie, del Salmo che hai postato♥
un abbraccio grande !

Lucia Nadal ha detto...

Amica mia cara sono nuovamente a farti gli auguri e sono contenta che la tua giornata sia trascorsa piacevolmente. A quest'ora posso solo augurarti una serena notte avvolta nel manto di Maria SS. Grazie per il Salmo!

Saray ha detto...

Tantissimi auguri cara Antonietta! Un abbraccio grande.
Il salmo che hai scelto è veramente bello, Dio è misericordioso sempre, perchè sa come siamo fatti e quanto siamo deboli.
Bacioni :)

Mr.Loto ha detto...

Un vero balsamo per l'anima!
Auguri di buon compleanno anche se arrivo clamorosamente in ritardo...

Un caro saluto e buona settimana.