lunedì 30 novembre 2009

Attesa


Dio, hai scelto di farti attendere



Per tutto il tempo di un Avvento.



Io non amo attendere.



Non amo attendere nelle file.



Non amo attendere il mio turno.



Non amo attendere il treno.



Non amo attendere prima di giudicare.



Non amo attendere il momento opportuno.



Non amo attendere un giorno ancora.



Non amo attendere perché non ho tempo



E non vivo che nell’istante.



Ma tu, Dio hai scelto di farti attendere



Per tutto il tempo di un Avvento.



Perché tu hai fatto dell’attesa



lo spazio della conversione,



il faccia a faccia con ciò che è nascosto.



Solo l’attesa desta l’attenzione



             E solo l’attenzione è capace di amare




Jean Debruynne

3 commenti:

paracchini ha detto...

 caspita questa sera dovevo aspettare prima un treno, poi un altro, sono passato camminando davanti alla sala biglietteria dello Stato, c'era una fila di persone che doveva fare il biglietto, una sola cassa aperta, code interminabili d'attesa...

comunque sì, attendere Per Cristo, Con Cristo, In Cristo.

danielafenice ha detto...

Buona attesa!

Un bacio
Dani

Saraysun ha detto...

Spero proprio che questo Avvento sia un periodo buono per la mia conversione che rimando sempre. Non potevi mettere poesia più bella!
Ti abbraccio!