giovedì 31 gennaio 2013

Il DONO


VANGELO (Mc 4,21-25)


In quel tempo, Gesù diceva : «Viene forse la lampada per essere messa sotto il moggio o sotto il letto? O non invece per essere messa sul candelabro? Non vi è infatti nulla di segreto che non debba essere manifestato e nulla di nascosto che non debba essere messo in luce. Se uno ha orecchi per ascoltare, ascolti!».
Diceva loro: «Fate attenzione a quello che ascoltate. Con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi; anzi, vi sarà dato di più. Perché a chi ha, sarà dato; ma a chi non ha, sarà tolto anche quello che ha».
Gesù ci invita a fare attenzione a quello che ascoltiamo.
Ci ha parlato nei giorni scorsi di seme da accogliere, oggi di lampada da mettere bene in vista.
"A chi ha, sarà dato; ma a chi non ha, sarà tolto anche quello che ha"
Parole incomprensibili, se non ci lasciamo illuminare da LUI.
"Poiché tu ami tutte le cose esistenti e nulla disprezzi di quanto hai creato; se avessi odiato qualcosa, non l'avresti neppure creata."(Sapienza 11,26), è scritto.
Dio ha creato l'uomo a sua immagine e somiglianza: chiamandolo all'esistenza per amore, l'ha chiamato nello stesso tempo all'amore.
Se accogliamo l'amore, che Dio ha continuato a dispensare a piene mani sulla terra, se lo coltiviamo con la pazienza e la passione del contadino, verrà alla luce.
Ma chi fa piovere e fa crescere è solo Lui
La gratitudine e la gioia per tutto ciò che ci dona, ci porti a non tenere nascosto il DONO che ci ha fatto attraverso Gesù, Suo Figlio., un DONO PER tutti gli uomini.
La testimonianza vera, viva ed efficace del PER-DONO da accogliere e mettere sul candelabro della nostra vita.

1 commento:

fata confetto ha detto...

"Con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi"
Quanto egoismo e quanto malanimo si scioglierebbero come neve al sole se si tenessero presenti queste parole!
Ti saluto, cara Antonietta,Spero che tu stia bene nella salute e nella serenità con i tuoi familiari. Sono andata un po' in giro per i tuoi blog, che conosco meno.Mi farebbe piacere trovarti anche sul mioschiaccianoci.Quasi assurdo, ma non sei tra i miei lettori,anche se il nostro contatto supera la blogsfera!
Ciao, a presto
Marilena