mercoledì 15 agosto 2007

Le nozze








Oggi,15 agosto si celebrano delle nozze speciali: quelle di Maria, madre di Dio, madre nostra e di tutta la chiesa con il Principe, il figlio del Re.
Siamo tutti invitati a godere di questo evento che ci vede non solo spettatori ma anche protagonisti. Dio ci ha comunicato il Suo corpo, quando lo ha speso per noi, incarnandosi e morendo, continua a donarcelo, quando, nell'Eucaristia, si fa così intimo a noi da poter essere da noi assimilato, per diventare nostra carne e nostro sangue. In ogni messa lo Sposo ci chiama perchè vuole anticiparci un pezzetto di paradiso.
Benediciamo e lodiamo il Signore perchè ci ha dato Maria, che con il suo "sì" ha permesso ad ogni uomo di godere dei benefici dell'amore incondizionato di Dio. Ringraziamo Maria che alle nozze di Cana si è preoccupata perchè il vino buono fosse somministrato a tutti i commensali fino alla fine.


Buon Ferragosto.Buona festa dell'Assunta.


foto©http://antomilella.files.wordpress.com/2007/07/loretonotte.jpg

11 commenti:

sardu88 ha detto...

W Maria!

discipulus ha detto...

ed aggiungerei, preghiamo affinchè come Maria anche noi possiamo sempre dire "si" alla sua chiamata...

Un abbraccio

dark44 ha detto...

Maria: "una donna che ha saputo andare controcorrente, dovremmo tutti prendere esempio da lei".

oltreilbuio ha detto...

Ciao grazie di essere passata,il tuo blog come quello di Padre Tommaso parla al cuore ed all'anima nutrimento essenziale per il nostro vivere quotidiano
Lery.
PS.hai scelto di essere felice ma non è una scelta è un dono.

tommasoacciarri ha detto...

per il 22 agosto si ripropone questa riflessione celebrando la festa di Maria Regina in cielo e sulla terra al 'servizio' dell'umanità!

laprimaparola ha detto...

A oltreilbuio
La felicità è dono frutto di una scelta. Come ogni dono va accettato e usato, sforzandosi di leggere e capire il libretto d'istruzioni.

laprimaparola ha detto...

Caro don Tommaso, ti ringrazio di avermi ricordato che prima delle nozze ci sono i preparativi. Pensavo che Gesù e Maria potevano farne a meno.
Ne hanno bisogno invece le coppie che si accingono a sposarsi, ma non dei preparativi mondani, piuttosto di un tempo in cui la coppia insieme a Gesù prepara la festa di nozze.

laprimaparola ha detto...

a dark44
Bisognerebbe conoscere sapere dove va la corrente!
Un affettuoso saluto
Antonietta

dark44 ha detto...

La corrente va sempre verso valle. Maria lo sapeva dove andava e per questo che ha scelto di andare contro corrente. Contro quel flusso continuo di immagini e consapevolezze falsata da migliaia di anni di interpretazioni personali sella parola di Dio.
Dire che bisogna sapere dove va la corrente, parlando di Maria, è come dire che la Madonna ha fatto una scelta a casa.

dark44 ha detto...

P.S. La frase corretta finale è: Una scelta a caso.

laprimaparola ha detto...

A dark44
Certamente non mi riferivo a Maria che sapeva bene che significa andare controcorrente, ma al mondo di oggi che ignora da dove viene e dove sta andando e segue i rigagnoli putridi delle discariche.
La consapevolezza di quale acqua stiamo bevendo è il primo passo per risalire alla fonte.
Un saluto affettuoso